Vieni a fare campeggio sulla nostra Terrazza: scopri The Camp

di BASE Milano

No, non siamo impazzit. In un momento in cui ci chiediamo se esistano modelli alternativi di coabitazione e convivenza, abbiamo deciso di rispondere attraverso un’azione forte: trasformare BASE in un luogo di presenza politica e realizzarne uno sulla sua Terrazza. Benvenut a The Camp.

BASE propone un esperimento di coabitazione temporanea per un gruppo che vivrà sulla terrazza di BASE dal 12 al 23 aprile.

La call è aperta a designer, studenti, curatori e operatori culturali interessati alla design week e disposti a condividere un esperimento di convivenza temporanea con un massimo di 20 persone, dormendo in tenda sulla nostra terrazza per 10 giorni.

Costo di partecipazione: 33 euro a notte che comprende: tenda (singola), materasso e armadietto. Come parte della comunità si può accedere al programma pubblico e alle serate musicali.

A causa del numero limitato di posti, verrà effettuata una selezione con l’obiettivo di garantire una composizione inclusiva e diversificata.

Ecco perché lo stiamo facendo.

Un esperimento di gruppo che esplora diverse forme di abitazione. Nel corso di 10 giorni, 20 designer e studenti provenienti da tutto il mondo risiederanno in un campeggio allestito sulla terrazza di BASE, dove condivideranno le loro pratiche e attiveranno discussioni sul tema dell’abitare precario.

Il concetto di campeggio in tenda, così come lo intendiamo oggi, nasce agli inizi del ‘900 – tra le due rivoluzioni industriali – quando la necessità di sfuggire temporaneamente all’atmosfera grigia delle metropoli diventa un’urgenza diffusa.

Le tende, tuttavia, sono state storicamente anche un simbolo di protesta, comparendo in una varietà di applicazioni nel corso della storia, tra cui la Resurrection City della Poor People’s Campaign di Washington negli anni Sessanta, così come nel progetto Nomadic Furniture di Hennessey e Papaneck realizzato tra gli anni Sessanta e Settanta. Il desiderio condiviso di rimodellare in modo collaborativo il mondo e le sue strutture fondamentali è il filo conduttore che lega tutte queste interpretazioni iconiche della tenda.

Dal 12 al 23 aprile, BASE Milano presenta The Convivial Laboratory – The Camp: designer, studenti, curatori e operatori culturali vivranno in un campeggio allestito sulla Terrazza.

The Camp è un esperimento collettivo che vuole creare un luogo di incontro, combinando l’energia dei movimenti di protesta che si verificano nei grandi paesaggi urbani, con il soft power della controcultura che opera in contesti naturali selvaggi.

Cerchiamo nuove forme di coesistenza e interdipendenza, basate su principi come la cooperazione, la democrazia, il dialogo tra le culture, la pari dignità e la responsabilità ecologica. È possibile creare diverse forme di relazioni interdipendenti, contemplando i nostri comportamenti, sentimenti e spazialità? LEGGI DI PIÙ SULL’EDITORIALE ↗

Come sarà?

Il ritmo quotidiano sarà scandito da momenti di discussione e condivisione aperta delle pratiche, tra la piccola comunità che abiterà e rinnoverà lo spazio: le attività includeranno la preparazione del pane, i rituali del tè e le trasmissioni in diretta di Elevator Radio.

16 APR H9:30
SENSI – immersion/feel *
SOUND BATH + MASSAGE

*in collaborazione con DOPO?


17 APR H18
MTMY (Maria Tedde & Yaprak Kırdök + Alessio Atzori)
floatingsound – smuovere le acque


18 APR H18
Ludovico Grantaliano & Agustina Salvatori *
Chin – collective card tournament


19 APR H16
Bread-baking
ROSALIE PIRAS
Rendez-vous autour du brasero

Info utilissime

→ Cosa portare: ricordatevi di portare un sacco a pelo, un cuscino, un lenzuolo o una coperta e, naturalmente, degli asciugamani. Ricordate di portare una torcia elettrica.

→ Ricordate: la capacità di condividere pratiche e conoscenze collaborative sono requisiti essenziali.

→ Meteo: In aprile il tempo è incerto e la terrazza è in balìa delle condizioni atmosferiche. Preparatevi con abbigliamento e accessori adeguati. Non è prevista corrente elettrica all’interno delle tende ma ci saranno altre aree normalmente elettrificate.

→ Bagno e servizi: Vivere insieme significa condividere gli spazi, bagno compreso. I bagni e le docce del campeggio sono misti e senza sesso. Le docce sono all’aperto.

→ Cibo: BASE dispone di due bar al piano terra (uno interno e uno esterno).

è una cosa seria?

iscriviti alla newsletter di BASE: troverai tutte le novità su ciò che facciamo, ciò che ci piace e dove vogliamo stare.